Medicina olistica

Agrimony: il fiore di Bach che porta l’armonia interiore

di Catia Trevisani   Ecco la prima, in ordine alfabetico, delle essenze floreali del dottor Bach. La persona Agrimony è ipersensibile, ama il bello e l’armonia, adora la luce, il sole, vorrebbe un mondo dorato dove tutto è pace e luce. Non riuscendo a integrare il polo oscuro delle cose e di se stessa spesso opera un “taglio”, una sorta di negazione di questa parte della realtà fingendo che non esista. Mentendo a se stessa nega i problemi, le difficoltà, in particolare i conflitti, soffoca le emozioni, ma queste, compresse di giorno, salgono a galla nel silenzio e nella notte, dandogli una...

Read more

Combattere l’ansia con la respirazione

di Andrea Butkovič Da dove partire quando si tenta di combattere l’ansia? Perché non cominciare dallo stesso punto in cui l’ansia stessa fa il suo esordio? Se la sua strategia è quella di modificare la nostra respirazione, portandoci all’affanno e alla mancanza d’aria, noi proveremo a fare lo stesso, togliendole il respiro. Un ottimo esercizio per riequilibrare la respirazione messa alla prova dall’iperventilazione causata dall’ansia consiste nel completo svuotamento dei polmoni. Dopo aver trovato una seduta comoda, cerca di rallentare il respiro e concentrarti solo sull’aria che entra ed esce. Inspira senza fretta con il naso ed espira molto lentamente con la...

Read more

Tarassaco: un evergreen per la depurazione di primavera

di Deborah Pavanello Dopo l’Abete, il Prugnolo e il l’Iperico continua il nostro viaggio nell’universo tanto ricco quanto spesso ignorato delle piante officinali. La primavera è esplosa, e allora è giunto il momento del Tarassaco! Taraxacum officinale (L.) Weber Famiglia: Asteraceae Ordine: Asterales Originario di tutto l’emisfero settentrionale, il Tarassaco è comune nei prati, nei campi, ai margini dei sentieri, nei terreni incolti e nei boschi fino a circa 2000 metri. Se ne conoscono numerose sottospecie e varietà. Chiamato anche “dente di leone” per la forma delle sue foglie, “soffione” e, in alcuni dialetti, “piscialetto”, Tarassaco è uno dei rimedi più noti della tradizione...

Read more

I fiori di Bach: rimedi per corpo, mente e anima

di Catia Trevisani   COSA SONO? I fiori di Bach sono potenti strumenti di guarigione che, se usati correttamente, possono avere effetti straordinari sul corpo e sullo stato emotivo e mentale dell’uomo. L’esperienza di oltre vent’anni di utilizzo di questi rimedi, con effetti talora impensati, l’aver visto malati terminali ottenere grande sollievo già dopo pochi giorni dalla prima assunzione, e l’averli sperimentati su me stessa, mi permettono di parlare con cognizione di causa del forte potere curativo di queste essenze. Lo stesso dottor Bach avrebbe voluto che questi rimedi, di semplice utilizzo e di sicuro beneficio, diventassero patrimonio culturale dell’umanità. Se assunti nella corretta...

Read more

Medicina Clinica

In una visione olistica, globale dell’essere umano, non si può non parlare di terapie integrate, soprattutto quando il soggetto sofferente necessita di terapie mediche e al tempo stesso richiede un aiuto attraverso rimedi omeopatici o propri della naturopatia. Il termine naturopatia significa “sentiero dell natura” e comprende integratori, piante officinali, trattamenti che riattivano l’energia vitale e facilitano il miglioramento e il ripristino dello stato di salute.  Dunque non solo i medici, ma anche i naturopati e i terapeuti olistici possono trovare in questo testo uno strumento di consultazione pratico ed esaustivo quando servono informazioni cliniche e pratiche prontamente accessibili e...

Read more

Uomini, cristalli ed evoluzione

Questa seconda edizione di Tecniche di cristalloterapia non è una semplice riscrittura aggiornata del libro pubblicato nel 2008, ma propone la condivisione di nuove ed esaltanti realtà che prendono vita dalla consapevole interazione energetica tra il potere creativo dell’uomo e il potere moltiplicatore del cristallo di quarzo. Vi stupirete nel constatare quanto l’intimo rapporto tra l’essere umano e il mondo cristallino possa essere profondo e importante. Ecco un primo esempio. Quasi tutti possiedono un orologio “al quarzo”, ma ben pochi sanno che la funzione della lamina di quarzo presente all’interno dell’orologio è proprio quella di moltiplicare l’energia proveniente dalla batteria. Nel...

Read more

Centella asiatica: molto più di un rimedio per il microcircolo

di Deborah Pavanello Continuiamo a parlare di piante officinali e naturopatia. Per il mese di giugno abbiamo deciso di scegliere la Centella asiatica. Centella asiatica (L.) Urban (sinonimo Hydrocotile asiatica L.) Famiglia: Apiaceae Ordine: Apiales Centella, dal verbo “centellinare” in riferimento al suo continuo “sorseggiare”, cioè attingere acqua dal terreno umido e paludoso. Hydrocotile deriva dal greco hydor, “acqua”, e kotyle, “piccola tazza”, per la forma concava delle foglie che facilmente si riempiono d’acqua come una scodella. Asiatica, con riferimento alle aree geografiche dove cresce. Esistono circa venti specie di Centella. La Centella asiatica cresce a un’altitudine di circa 600 metri sopra il livello del mare, preferisce...

Read more

Larch: il fiore dell’autostima

di Catia Trevisani Prosegue il nostro viaggio tra i fiori di Bach. Il tipo Larch vive con fatica e sforzo, come se dovesse affrontare molte situazioni difficili che lo mettono alla prova per testare la sua capacità. Ha standard elevati, è ambizioso, orgoglioso, è un perfezionista e cerca di fare ogni cosa molto bene, con molta cura, dà una grandissima importanza al risultato. Rifugge però da ciò in cui è meno portato o esperto perché si scoraggia e non tollera il senso di fallimento e di inutilità che subito lo assale. Non può evitare di confrontarsi continuamente con gli altri e...

Read more

Chestnut Bud: il fiore di Bach per chi non sa stare nel presente

di Catia Trevisani Torniamo finalmente a parlare dei fiori di Bach. Il tipo Chestnut Bud è ingenuo, immaturo, ha scarso impegno nel presente e fugge nel futuro, tende a rimandare le cose spiacevoli, poco interessanti o di responsabilità e preferisce dedicarsi a faccende secondarie che però gli piacciono. Vi è una sorta di pigrizia per cui tende a “marinare la scuola”, l’atteggiamento infantile e in qualche modo superficiale lo porta a non approfondire, tende a non portare a termine le cose, non va fino in fondo, ma è già pronto a entusiasmarsi per qualcos’altro, qualcosa di nuovo. Dispersivo e inconcludente,...

Read more

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici e di profilazione necessari al funzionamento del sito ed utili alle finalità illustrate nella nostra Cookie policy. Se acconsenti all’uso dei cookie clicca su “Abilita” per accedere a tutti i contenuti del sito. Cookie policy