In offerta!

Ansiopanicyn

30 pillole di salute in 30 giorni contro ansia e panico


Valutato:
 
5.00 out of 5
(6 recensioni dei clienti)

Autore:
ISBN: 9788867730513

19,90  16,92 


Aggiungi al carrello

Lo trovi in: , .

Pagine: 235
Data pubblicazione:

Ansiopanicyn è un metodo olistico contro ansia e panico. Il percorso è strutturato provocatoriamente come una terapia farmacologica da assumere una volta al giorno per 30 giorni durante i quali sradicare ansia e panico da ogni loro nascondiglio.
Ansiopanicyn integra il meglio di oltre 15 discipline per una lotta sinergica che coinvolge corpo e mente contro l’ansia e il panico.
Ansiopanicyn getta un ponte tra le discipline scientifiche occidentali e le tradizioni orientali più affermate per creare un filo conduttore di salute e armonia. Questo approccio mette al centro la persona e mira a sviluppare al massimo le sue capacità di autoterapia ed emancipazione.
Ansiopanicyn è indicato per tutte quelle persone che non vogliono limitare l’intervento contro l’ansia e il panico a un solo ambito della loro vita, come quello dei propri pensieri inconsci o razionali, ma vogliono mettersi in gioco in maniera totale e definitiva.


Autore

Andrea Butkovič: è scrittore e operatore olistico, laureato in Scienze e Tecniche Psicologiche all’Università di Trieste. La sua visione olistica lo porta a spaziare dalla psicologia alla poesia, dalla filosofia alla musica. Negli ultimi anni ha sviluppato Resoluzione, un metodo olistico e antiriduzionista per risolvere uno dei maggiori disturbi dei nostri giorni: l’ansia. Il suo sito è www.espira.org

Tutti i libri di Andrea Butkovič

Anteprima


Recensioni


6 recensioni per Ansiopanicyn

  1. Giulia

    Davvero una piacevole lettura, il libro è scorrevole e coinvolgente, e il tipo di esercizi proposti si rivela efficace e molto rilassante. Ho seguito con costanza la terapia proposta per 30 giorni, ed ha realmente funzionato. Chiunque soffra di ansia e panico dovrebbe assolutamente leggerlo.

  2. piera

    Prima di leggere “Ansiopanicyn” non avrei mai pensato che un libro potesse aiutarmi a vincere il braccio di ferro con l’ansia.
    Andrea è riuscito a farmi scoprire le dinamiche con cui l’ansia si prendeva il meglio di me lasciandomi sempre senza respiro. Dinamiche diventate trappole di cui nessuno me ne aveva mai parlato prima. Qui sono smontate gradualmente con l’aiuto del respiro e della profonda conoscenza che Andrea ha del mondo femminile; mi sono sentita capita e guidata un passo dopo l’altro. La suddivisione del libro in “pillole da assumere quotidianamente per 30 giorni” è estremamente funzionale, sia per riconoscere l’origine delle nostre paure sia per estirpare il loro spazio dentro di noi. Gli esercizi sono semplici e mirati. Da donna, mi sento ti consigliare questo libro alle altre donne per l’estrema cura con cui le nostre paure vengono trattate. Non non c’è dubbio però che “Ansiopanycin” è per tutte quelle persone che vogliono smettere di nutrire l’ansia per lasciare spazio solo al benessere. Da leggere assolutamente.

  3. Anna

    Comprato mesi fa, mi ha dapprima spaventata per la grandezza… volevo qualcosa che agisse subito, come il diazepam che prendevo, ma che non bastava mai… ho provato a combattere l’ansia per anni con i metodi più diversi… dai fiori di bac alla valeriana, poi l’agopuntura e la meditazione… poi sono passata ai farmaci dopo un’attacco fortissimo di panico…. avevo il terrore che tornasse… mi hanno prescritto diazepam e lì son rimasta per due anni… riuscivo a superare l’ansia solo con le gocce, ma appena finiva l’effetto tornava…. stava andando tutto male quando ho trovato il libro ma non l’ho letto subito, confesso… il primo capitolo mi è bastato per un mese… poi per curiosità un capitolo a settimana… e l’ultima parte l’ho letta d’un fiato… ho cambiato abitudini e ho capito che forse la mia ansia dipendeva molto da quello che mangiavo e da alcuni pensieri che ho modificato con gli esercizi del libro… averi voluto trovarlo prima!!! consigliatissimo, il libro che dovreste regalare alla migliore amica che soffre di ansia!!

  4. Renato Brevini

    Che dire: super! L’avevo preso dal sito espira.org prima che venisse pubblicato, ma è difficile leggere un ebook per me. Poi, con mia grande sorpresa, l’ho trovato in libreria. L’ho preso e letto subito (il feeling con il libro in carta e ossa è unico). Penso che il metodo sia molto utile e su di me ha funzionato per bene. Ho smesso di fumare e lo consiglio anche solo per chi è vittima delle sigarette. Dopo anni e anni di bugie (che mi raccontavo da solo), adesso voglio solo la verità! Complimenti, prenderò anche altri libri della vostra collana.
    Cordiali saluti,
    Renato.

  5. Matteo Della Schiava

    Faccio un lavoro in cui l’ansia è all’ordine del giorno. Sono un operatore che lavora con persone seguite dal Centro di Salute Mentale di Gorizia. Il primo anno ero così carico di energie e di positività che illuminavano il volto delle persone che seguo, dandomi tante gratificazioni. Con l’arrivo del secondo anno le energie hanno cominciato a diperdersi gradualmente, cedendo il posto ad ansia e a crisi di panico che non avevo mai provato prima. Queste crisi hanno cominciato ad appropiarsi della mia vita privata (come passione lavoro come musicista cantautore), tanto da non comprendere quale fosse la mia vera vita reale. Durante il corso di quest’estate ho avuto molti concerti in cui mi prendevano attacchi di panico in mezzo al pubblico, che finivano non appena salivo sul palco, per poi ricominciare nuovamente quando scendevo, aggiungendo a tutto questo stress una stanchezza devastante.
    Fu proprio in quel momento che iniziai a leggere il libro di Andrea, che tra l’altro è un mio carissimo amico d’infanzia. Grazie ai suoi esercizi quotidiani di respirazione, cominciai a stare molto meglio dopo i primi cinque giorni. La mente si era liberata gradualmente di tutte le paure che l’avevano imprigionata. Non passa giorno in cui non mi accorgo del mio modo di respirare, e subito assumo il controllo di me stesso. In qualunque situazione (in macchina, mentre cammino,, se sono seduto in un bar) cerco di ricordarmi l’importanza del nostro essere… e di come stando bene con se stessi si riesce ad apprezzare gli altri e il mondo a noi esterno.
    Grazie Andrea

  6. Davide

    “Avevo capito immediatamente una cosa che mi avrebbe cambiato la vita: non dovevo nascondere nulla e non doveva esserci alcun confine tra quello che avevo dentro e quello che c’era fuori”.
    Questa, tra le tante, è una delle mie frasi preferite; uno degli aspetti che esalto del libro è infatti la spinta di coraggio che le parole dell’autore sono in grado di suscitare nel lettore, una spinta essenziale per andare oltre a una realtà che ci getta nel baratro della sofferenza.
    Non è mia intenzione svelarvi il retroscena del libro ma solo di stimolare la vostra curiosità: intraprenderete un cammino intriso di verità, poesia e condivisione, che vi permetterà di avere una visione lucida, chiara, originale, eccentrica, anticonformista, colorita, creativa del demone dell’ansia che ora attanaglia la vostra vita e non vi fa respirare, regalandovi inoltre utili strumenti per contrastarlo. Tale percorso, tracciato dalle parole di Butkovic, assume per me la bellezza delle sfumature dei quadri dei pittori famosi. 
Contribuisco alla diffusione di Ansiopanicyn perché ritengo che possa rappresentare un risorsa molto preziosa per il pianeta poiché potrebbe rivelarsi capace di condurlo verso un RIVOLUZIONE benefica, giacché invita ad agire su più aspetti della propria vita e non solo sui fattori legati ai propri schemi mentali. A mio avviso penso pertanto che il metodo conservi un grande potenziale di cambiamento e di crescita.

    Lo stile di scrittura dell’autore mi ha lasciato spesso senza parole: ti sentirai coccolata dal viaggio che la tua navicella mentale ti farà fare per via della combinazione non casuale di parole che il libro regala: vedrai nuove realtà, nuovi mondi, nuovi universi. L’ho trovato davvero magico: sarà in grado di catapultare anche te in mondi diversi da quello statico e noioso che contraddistingue solitamente la quotidianità dell’uomo. Devo ammettere, in tutta onestà, che è uno dei miei libri preferiti anche per l’ampiezza dei territori concettuali percorribili dal proprio pensiero. Probabilmente lo regalerò alla mia professoressa di lettere. 

    Spero che sperimenterete la moltitudine di sensazioni in cui mi sono imbattuto io nell’esplorale quei fondali marini concettuali di cui vi ho parlato.

    
Buona lettura a tutti.
    Buona visione 😉

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

enea
©2019 Edizioni ENEA - P.IVA 12129600156 - info@edizionienea.it - Tel. +39 329 6046560
ENEA è un marchio della SI.RI.E. SRL Milano P.IVA 12129600156 sede in Milano Ripa di Porta Ticinese, 79 20143 Milano

PRIVACY POLICY | COOKIE POLICY | | NOTE LEGALI | ACCESSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI